mercoledì 20 novembre 2013

Brioches con cioccolato a lievitazione naturale

cornetti
 
Era da tanto che non riesumavo la mia pasta madre, poi la sera di Halloween ho assaggiato l'olio "novo" insieme al pane a lievitazione naturale fatto da Sandra e così mi è presa una gran voglia di risvegliare la " Signora"...
 
La prima ricetta fatta sono stati questi cornettini al cioccolato, ricetta sempre di Sandra, che ci sono piaciuti moltissimo.
All'impasto ho aggiunto buccia d'arancia, cioccolato a scaglie e in pepite irregolari, in modo che durante la lavorazione si mischiasse bene e qualche pezzetto volutamente più grosso scrocchiasse sotto i denti...ma voi potrete sbizzarrirvi come vorrete.
Sorprese che non ho messo nutella vero? Ma un motivo c'è...perché già in quest'altra ricetta l'avevo usata!!
Anche stavolta ho optato per la forma a cornettino, ma va bene anche a saccottino o a panino come più vi piace.

Il gusto di questi cornetti è poco dolce proprio per far apprezzare il ripieno, inoltre, anche se contengono poco burro ( aspetto da non sottovalutare;-)) si mantengono benissimo anche per il giorno dopo (oltre non sono andati...finiti praticamente in un lampo) basterà conservarli in un sacchettino di plastica e passarli qualche minuto in forno per farli tornare come appena sfornati.

Ingredienti:
160 gr di pasta madre  
80gr di latte
50 gr di zucchero
un uovo codice 0
300 gr di farina 00
40 gr di burro 
5 gr di sale
scorsa di un'arancia
2 quadrotti di cioccolato fondente

Procedimento:
far sciogliere il burro a fuoco basso insieme alla buccia d'arancio in modo che si aromatizzi, poi lasciarlo freddare; nel frattempo fare un bagnetto a 38° alla pasta madre (che avrete rinfrescato)  con un cucchiaio di zucchero per mezz'ora poi strizzarla delicatamente e metterla nella planetaria  insieme al latte e allo zucchero, far sciogliere ben bene poi aggiungere a più riprese la farina, l'uovo, il pizzico di sale, il burro aromatizzato ormai freddo ed infine il cioccolato, fare incordare bene bene poi formare un panetto, coprire con un panno umido e lasciare lievitare per 2 ore nel forno preriscaldato a 50° e poi spento.
Trascorso il tempo riprendere l'impasto, stenderlo con il mattarello cercando di non lavorarlo troppo con le mani, formare un cerchio, dividere a spicchi, formare i cornetti e  completare la lievitazione per circa 10/12 ore) cuocere a 180 gradi per 20/25 minuti o comunque fino alla doratura desiderata.

22 commenti:

  1. Ho appena fatto colazione!!! Peccato non aver assaggiato i tuoi cornetti!!! Sono bellissimi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, peccato averli finiti..anche a me stamani per colazione sarebbero piaciuti molto!!

      Elimina
  2. che fame mi hai fatto venire cara...splendidi!
    bacione

    RispondiElimina
  3. Buona l'idea di aromatizzare il burro con la buccia d'arancia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' una dritta di mio cugino pasticcere :-)

      Elimina
  4. Sono una meraviglia e che invidia, i tuoi cornetti sono belli e golosi.... avessi la pasta madre ^_* ma ancora non ho trovato il coraggio di provare!!!!! Brava!!!
    Bacioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia ha girato mezza Italia, se vuoi te la mando un pezzetto :-)

      Elimina
  5. Buonissimi al cioccolato!!!!!! bacioni

    RispondiElimina
  6. Troppo belli e troppo buoni, magari averli domani per colazione!!!

    RispondiElimina
  7. Ho fatto anch'io qualcosa di simile e mi sono piaciuti tantissimo: non mi resta che provare i tuoi :)

    RispondiElimina
  8. gli ddarei un morso volentierissimo anche a quest'ora! Sarà che sono golosa ? Si certo ma davanti a questa perfezione come si può resistere!!!!!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  9. Io non devo vedere queste cose, proprio no! che poi mi viene su una fame che neanche uno dopo uno sciopero della fame di un mese...

    RispondiElimina
  10. Questi cornetti sono una meraviglia, anche io devo rinfrescare la mia PM e presto seguirò la tua ricetta e proverò a farli per la prima volta! ciao a presto!

    RispondiElimina
  11. il bagnetto alla pasta madre non l'ho mai fatto! ma non la tratteremo troppo bene 'sta signora???!?
    scherzi a parte, complimenti un ottimo risultato , ti rubo l'idea della arancia nel burro ,un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Effettivamente richiede un sacco di cure...pure troppe!!
      Buona domenica :-)

      Elimina
  12. mamma che bonta'.....adoro i dolci lievitati ma non ho mai osato provare la pasta madre....chissa' che prima o poi ci provi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' più semplice di quel che pensi...l'unica cosa fondamentale è la pazienza :-)

      Elimina
  13. che belli...complimenti. Mi unisco ai tuoi followers e mi iscrivo alla tua pagina fb :) buona serata

    RispondiElimina

Impressioni, consigli, chiarimenti, critiche...tutto ciò che scrivete è benvenuto...purchè vi firmiate :-)

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.